scegli il tuo soggiorno e richiedi la disponibilità

Dintorni

I Colli Euganei, di origine vulcanica, occupano un’area di circa 20.000 ettari protetta dall’omonimo Parco Regionale ed incorniciano Abano Terme. Nei Colli avete molteplici possibilità di trascorrere piacevoli ore immersi nel verde, nella storia e nell’arte. Trovate infatti castelli (Catajo, Lispida), ville venete (Valsanzibio, Villa Emo), abbazie (Praglia), borghi medievali (Arquà Petrarca) e città murate (Este, Monselice, Montagnana). Suggestive le atmosfere di questi luoghi, intervallate dai panorami che si aprono all’orizzonte della pianura e dei centri abitati a valle. Tra il verde troverete filari di vite e ulivi: numerose infatti sono le aziende vitivinicole dei Colli che producono 13 vini DOC e DOCG. Gli amanti delle escursioni e del trekking troveranno in hotel le cartine dei sentieri dei Colli, tutti dotati di cartelli indicatori e di aree di sosta.


Abano Terme

È una piccola cittadina, eppure è la stazione termale più grande d’Europa, ai piedi dei Colli Euganei, in una posizione ideale per poter visitare anche in giornata le città d’arte del Veneto. Il piccolo centro di Abano Terme è per lo più pedonale ed alberato. Di sera si anima di abitanti locali, della provincia e di turisti a passeggio. Tanti i negozi ed ancora di più i bar e le gelaterie. A simboleggiare la vera ricchezza di Abano, l’acqua termale, vi sono numerose fontane che caratterizzano piazze ed incroci. Vi ricordiamo a tal proposito che il Cristoforo sorge proprio su Piazza Cristoforo Colombo, al centro della quale svetta la fontana con la statua dell’omonimo navigatore genovese. E se desiderate fare due passi nel verde, dirigetevi ai Giardini del Montirone, il cui ingresso monumentale fu progettato da Jappelli. Il Montirone è una piccola altura che si erge nel cuore di Abano, dove ancora si possono vedere le antiche vasche in pietra della fonte termale più antica della città.


Città d’arte

Padova
Arte, storia, cultura e fede si intrecciano in questa città che dista solo 10 Km da Abano con cui è collegata da un frequente servizio di autobus. Padova merita sicuramente una visita: tra le sue mura romane troviamo i resti dei primi insediamenti paleoveneti, ma anche luoghi di culto famosi nel mondo come la basilica di Sant’Antonio; il Prato della Valle è la piazza più grande d’Europa; l’università patavina con il suo Teatro Anatomico è la seconda più vecchia d’Italia; la Cappella degli Scrovegni è uno dei più grandi esempi del genio di Giotto; le piazze pullulano di negozi, di mercati tradizionali, di palazzi signorili. Le vie del centro, pavimentate in pietra, sono caratterizzate dai portici che invitano alle numerose vetrine di negozi e di locali caratteristici..


Venezia
Distanza da Abano Terme: 45 Km E’ il luogo dell’amore e del mistero… è semplicemente la città più bella del mondo! In qualsiasi stagione la visitiate il fascino di Venezia saprà conquistarvi. Certamente importanti i Palazzi, le chiese ed i musei di cui è disseminata, Venezia stessa è un’ineguagliabile opera d’arte costituita da ben 118 isole unite da oltre 400 ponti. Niente strade a Venezia, solo canali percorsi da barche e dalle caratteristiche gondole.


Verona
Distanza da Abano Terme: 80 Km Nota come la città degli innamorati Romeo e Giulietta, raccoglie tutto il fascino della storia che trasuda dai monumenti, dalle piccole vie del centro storico, dal colore rinnovato delle sue residenze signorili e dai resti delle vecchie dimore. Verona è la città della lirica, amplificata d’estate dalla stagione areniana. La provincia fa da cornice orientale al meraviglioso Lago di Garda, dove spiccano i filari di viti dai quali si produce il celebre Barolo.


Vicenza
Distanza da Abano Terme: 35 Km Soprannominata la “Città del Palladio” per l’impronta architettonica che l’architetto veneto lasciò in numerosi edifici pubblici e chiese, nonché nelle ville venete che disseminano la provincia. Vicenza è la città del Teatro Olimpico: opera di Andrea Palladio del XVI secolo questa costruzione è stata ottenuta all'interno delle prigioni vecchie nel Castello del territorio nel 1580. Da non dimenticare sono il Palazzo Chiericati, sede della Pinacoteca Civica, completato nel XVII secolo e Palazzo Leoni Montanari, residenza in stile barocco del XVII secolo.



Privacy policy - Condizioni di utilizzo - Operazione Trasparenza
Copyright © 2015-2019 Inartis Systems S.r.l.

Seguici su: